Home » Blog Stile Legale » Recupero canoni non pagati

Recupero canoni non pagati

Recupero canoni non pagati - Avvocato Piera Giordano

di Piera Giordano

Il Tribunale di Torino riconosce al creditore il diritto di iscrivere ipoteca giudiziale sui beni del debitore per i canoni di locazione non pagati

Cosa succede se, dopo aver ottenuto un decreto ingiuntivo contro il conduttore che non ha pagato i canoni di locazione, nell'ambito di un procedimento di convalida di sfratto, questi non adempie?
Bisogna ottenere l'esecutività del decreto ingiuntivo per procedere all'esecuzione forzata del provvedimento.
A questo proposito, il Tribunale Torino, con sentenza del 17 giugno 2013, ha stabilito che "Sebbene l’art. 655 c.p.c. non faccia ad essi espresso riferimento, anche i decreti ingiuntivi dichiarati esecutivi a norma dell’art. 664 c.p.c., aventi ad oggetto il pagamento dei canoni nell'ambito del procedimento per convalida di sfratto, costituiscono titolo per l’iscrizione dell’ipoteca giudiziale".
Ciò significa che il proprietario potrà, in forza del provvedimento giudiziale, fare iscrivere ipoteca giudiziale sui beni immobili del debitore o su quelli che gli perverranno successivamente alla condanna, a misura che egli li acquisterà.

13/08/2013 commenti (0)
Segui Piera Giordano su Google+